Il principio del terzo escluso -2014

Marijuana, l’ipocrisia conflitto Stato – Camorra nel cortometraggio “Il principio del terzo escluso”
 
 
Dal 14 al 21 marzo sarà online sul canale Youtube Oltrecielo.com il cortometraggio “Il principio del terzo escluso” che 2012 è al Festival di Cannes in concorso nella sezione short film corner.
 
"VERO" o "NON VERO": «non ci sono altre possibilità eccetto queste due».
Da un lato lo STATO, dall’altro la CAMORRA. Non esiste una terza “dimensione”
 
SINOSSI.Gigi (Luigi Scaglione), studente universitario, il “terzo escluso”, lotta a modo suo contro il sistema “Stato”. Toni Gargano (Antonello Cossia), un malavitoso, nel sottoscala prepara le sostanze stupefacenti da immettere sul mercato. Santillo Morgia (Alessandro Terribile), talpa dei R.O.S., prova a bloccare questo commercio, per far rispettare la legge e guadagnare il plauso dell’opinione pubblica. Tre vite, tre storie, tre livelli narrativi e tre porte su un pianerottolo a scandire Il principio del terzo escluso anche da un punto di vista visivo: lo Stato, la Camorra e… Sono solo due le “verità”, la terza dimensione non esiste o non è dato saperla: Tertium non datur.
 
 
 
UFFICIO STAMPA
Alessandro Savoia
ufficiostampa[at]oltrecielo.com