Arriva a Napoli “Tutto in 48 ore” la sfida itinerante di Rai5 tra i migliori film maker d’Italia: in onda lunedì 9 luglio alle 22.15

Ideare e scrivere soggetto ed una sceneggiatura, reperire il cast, produrre, girare, montare, “aggiustare”, musicare e titolare un cortometraggio con determinate condizioni scelte dalla sorte. In 48 ore. Questa, in linea di massima, la grande sfida che Rai5 lancia ai giovani filmaker italiani con l’adattamento tv del concorso internazionale “The 48 Hour Film Project”. Ogni cortometraggio della durata media di dieci minuti sarà il frutto di due giorni di incessante lavoro di un team coordinato da un regista: ogni squadra avrà per realizzarlo esclusivamente le sue capacità, la città, un tudor, il supporto del web e dei social media. Eccovi Tutto in 48 ore.

Il talent show condotto da  Cecilia Dazzi e Claudio Guerrini (speaker RDS) ci mostra il nostro potenziale creativo cinematografico italiano e per farlo toccherà dieci città italiane a colpi di cortometraggi, a partire dalla capitale. Dopo Roma, quindi,  Viterbo, Genova, Torino, Mantova, Senigallia, Vieste è giunto il momento di visitare la Campania: questo week end lo show approda, è il caso di dirlo, ad Ischia. Tra i filmaker che hanno raccolto la sfida questa settimana segnaliamo Luigi Scaglione, un vero giovane talento partenopeo, con una lunga esperienza di corti alle spalle e proiezioni e partecipazioni fuori concorso importanti come Cannes o Giffoni. Il film maker napoletano è partito alla volta dell’isola verde con la sua Oltrecielo.com: un nutrito gruppo di giovani professionisti napoletani.

Nel week end su Rai5 già nel preserale saranno in onda le prime immagini della sfida partita venerdì sera ma come dicevamo lo spettacolo mantiene un vivo legame con il web: lo spettacolo si può seguire anche on line… Segui lo show su twitter @raicinque e on #TT48 (Tutti potranno commentare, sostenere il filmaker preferito, aiutarlo a realizzare il suo corto, tutto rigorosamente con soli 140 caratteri).

Mentre lunedì sera 9 luglio in seconda serata la puntata vera e propria mostrerà le peripezie dei team per consegnare in tempo il corto finito ed una giuria qualificata decreterà il vincitore. Piccole strisce quotidiane, invece, saranno in onda sul sito di Rai5.

Dopo dieci week end “Tutto in 48 ore” tornerà a Roma per una finalissima che vedrà premiate le varie categorie e professionalità che hanno preso parte alle sfide settimanali nonché il corto vincitore in assoluto che accederà di diritto alla finalissima della sezione corti di Cannes, lo Short Film Corner, ed alla produzione di un corto Rai.

Ma facciamo qualche nome: il programma è prodotto da Enrico Ventrice (Italian Producer del concorso “The 48 hours Film Project”) e si avvale di testimonial come Nicola Piovani e Curzio Maltese, per citarne un paio; è inoltre sostenuto dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, la Sapienza e la Scuola Internazionale di Cinema.